Notizie dell'Università della Svizzera italiana

La decisione del medico. Continua a Bellinzona il ciclo rectoverso

Prosegue a Bellinzona il prossimo mercoledì 7 giugno, alle ore 18:00 nell’auditorium dell’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli (San Giovanni), il ciclo “rectoverso”, la serie di conferenze nel corso delle quali il Rettore dell’USI Prof. Boas Erez mette a tema – incontro dopo incontro – l’interesse generale delle tematiche sviluppate dalle diverse Facoltà e aree di ricerca dell’Università della Svizzera italiana. 

Dopo i primi quattro appuntamenti dedicati all’architettura, al linguaggio, all’informatica e all’economia, il prossimo incontro avrà per titolo “La decisione del medico” e proporrà una riflessione su alcune domande centrali sia per i professionisti del settore sanitario sia per i pazienti. Avremo ancora bisogno dei medici nell’era della medicina di precisione e delle nuove tecnologie applicate alla salute? Avremo bisogno solo di operatori, di tecnici in grado di utilizzare apparecchi producendo diagnosi automatizzate? Nonostante la professione medica stia vivendo cambiamenti rapidi e profondi, una cosa certa è che non si possa lasciare alle macchine la decisione in quanto tale, che vede restare competenza del medico, dell’uomo. È infatti proprio su questa responsabilità che si fonda l’intimità del rapporto tra medico e paziente.  

“rectoverso” punta a condividere, come la metafora tipografica suggerisce, le molteplici prospettive di lettura della realtà offerte dall’USI, molte delle quali strettamente correlate tra di loro, come pagine di un unico racconto che parla dell’attualità e della vita di tutti i giorni. Il ciclo, pur affondando le proprie radici etimologiche nell’uso del papiro degli antichi manoscritti, ha una sua articolazione anche sui social media: dal profilo dell’USI su Twitter, all’hashtag #rectoverso, sarà infatti possibile seguire le argomentazioni del Rettore e partecipare alla discussione, ponendo domande in diretta.