Eventi
Dicembre
2018
Maggio
2019

Turismo e trasformazione digitale: la giornata mondiale

Servizio comunicazione e media

Il 27 settembre si celebra la Giornata Mondiale del Turismo (http://wtd.unwto.org/). Quest’anno, per la prima volta, la Giornata è dedicata alla trasformazione digitale, cioè al ruolo svolto dalle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. L’USI è particolarmente attiva in questo ambito – a cui ci si riferisce abitualmente con il termine “eTourism” - sia nella ricerca sia nella formazione con il Master in International Tourism. 

In particolare, il Master in International Tourism, realizzato dalla Facoltà di scienze economiche in collaborazione con quella di Scienze della comunicazione e diretto dal Prof. Rico Maggi, prevede diversi corsi interamente dedicati al tema così come la possibilità per gli studenti di seguire una specializzazione proprio in eTourism (www.usi.ch/en/node/7368). L’Istituto di tecnologie per la comunicazione, che cura questa specializzazione, realizza inoltre numerosi progetti di ricerca e sviluppo nel settore, in collaborazione con partner sia svizzeri (Svizzera Turismo, Ticino Turismo, Lugano Turismo) sia internazionali.

All’USI è stata poi istituita una Cattedra UNESCO dedicata alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, al turismo sostenibile e al patrimonio mondiale (http://unescochair.usi.ch). La Cattedra, che promuove attività di studio, insegnamento e innovazione nel settore, lancerà proprio in occasione della Giornata Mondiale del Turismo una nuova ricerca per studiare il rapporto tra l’eGovernment e il settore turistico (http://wtd.unwto.org/content/digital-government-tourism-sector). La Cattedra è diretta del Prof. Lorenzo Cantoni, che è stato, dal 2014 a febbraio 2018, presidente della principale organizzazione internazionale di ricerca nel settore dell’eTourism, l’International Federation for IT and Travel & Tourism (IFITT).

All’USI è infine attivo l’Osservatorio del turismo (O-Tur) dell’Istituto di ricerche economiche (IRE), che ha come obiettivo l’aumento e la divulgazione della conoscenza sul settore turistico cantonale, grazie all’osservazione sistematica e all’analisi, con metodi quantitativi e qualitativi, della domanda turistica e dell’offerta locale nelle destinazioni ticinesi. L’O-Tur lavora a un sistema di monitoraggio del turismo che sia di supporto per i processi decisionali strategici degli Enti turistici, dell’Amministrazione cantonale e degli operatori del settore (www.otur.usi.ch/).