Eventi

Bertil Cottier nominato primo mediatore dell'USI

Servizio comunicazione e media

Quella del mediatore è una nuova figura istituzionale per l'Università della Svizzera italiana. Il mediatore ha la missione di facilitare la risoluzione dei conflitti in seno all’Università, su presentazione di istanza scritta di qualsiasi membro del personale amministrativo o accademico dell'USI.

"Per questo compito particolarmente importante e delicato abbiamo scelto il prof. Bertil Cottier, in considerazione delle sue competenze e della sua esperienza" - spiega il Rettore dell'USI Boas Erez. Bertil Cottier entra in carica come mediatore il 15 ottobre 2018 e, durante il suo mandato biennale, agisce in autonomia garantendo la massima riservatezza sulle procedure in corso. Il mediatore cerca di favorire la conciliazione delle parti in conflitto, non spetta a lui risolvere le dispute. Può presentare istanza al mediatore qualsiasi collaboratrice e collaboratore dell’USI, sia accademico (compresi i docenti a contratto) sia dei servizi. Non possono invece rifarsi al mediatore gli studenti o terzi in rapporto con l’Università. 

Maggiori informazioni sulla natura di nuova figura istituzionale e sulla procedura di istanza sono disponibili qui: "Statuto e missione del mediatore dell’Università".

Bertil Cottier dal 2005 è professore ordinario di Diritto nella Facoltà di scienze della comunicazione dell'USI. Ha studiato diritto all'Università di Losanna e presso la School of Law della Columbia University a New York. Già cronista giudiziario (1977-83), è diventato poi collaboratore scientifico presso il Servizio del diritto dei media dell'Ufficio federale di giustizia (1984-1987). Inoltre, ha svolto il ruolo di vice-direttore dell'Istituto svizzero di diritto comparato a Losanna (1988-2005). Attualmente è professore associato di Diritto dell'informazione alla Facoltà di Diritto dell'Università di Losanna e professore invitato di diritto dei media all'Accademia di giornalismo dell'Università di Neuchâtel. È co-direttore della rivista Medialex (rivista svizzera di diritto della comunicazione) e della rivista sui-generis (Swiss online law review). È stato Decano per il biennio 2008-2010. Ad ottobre 2018 è stato nominato mediatore dell'Università della Svizzera italiana.