L'USI avanza nel Times Higher Education World University Rankings

Servizio comunicazione istituzionale

A un anno dalla prima inclusione nel Times Higher Education (THE) World University Rankings (WUR), nella nuova graduatoria per il 2021 l’Università della Svizzera italiana progredisce entrando nella fascia 251-300 (su 1527 atenei considerati), un salto di categoria dall’anno precedente in cui l’USI era situata nella fascia 301-350 (su 1396 atenei considerati). L’USI registra anche un incremento significativo nel "Industry income", il fattore di valutazione relativo all'impatto delle università sull'economia - il cosiddetto 'knowledge transfer' - passando da 44 a 56,6 punti.

Con la pubblicazione del THE World University Rankings per il 2021 inizia il “nuovo giro” per l’USI, che prosegue così il percorso di confronto sulla scena accademica internazionale, misurata tramite metodologie e parametri che ne fanno emergere i tratti distintivi, tra cui la ricerca e l’internazionalità. L’USI rimane infatti nelle primissime posizioni in termini di prospettiva internazionale (terzo rango a livello globale per ‘International Outlook’) e, nel confronto nazionale, l’ateneo conferma l'ottava posizione (su 11 università considerate), davanti alle Università di Friborgo, Neuchâtel e San Gallo.

Negli ultimi mesi, l’USI si è distinta anche in altre graduatorie mondiali: quella stilata di QS World University Ranking 2021, nella quale l’ateneo figurava quale migliore ‘new entry’, e quella ancora di THE - relativa però al 2020 - in cui l'USI si situa fra le migliori 414 università ‘giovani’ classificate.

Sections